Lose weight ...

... without a diet? Be good to
yourself. more...
         

Articles - Out and about:

Summer rolls are the perfect snack for hot days. This dish is widespread in south-east Asia and is
Anyone who likes fresh greens in their own home will be delighted with microgreens.
Polenta is associated with the regional cuisine of many European countries such as Italy,
A cup of coffee and a bread roll with cheese, cold meats or jam - this is what breakfast looks like
Rolling hills, misty forests and countless tea gardens – these are the highlands of Sri Lanka

Smoothies – cibo fresco da bere

Cinque porzioni di frutta dovremmo mangiare ogni giorno, come raccomandano esperti nutrizionisti. Ma ciascuno, che non sia vegano o vegetariano, sa bene come ciò sia difficile da realizzare.Di tanto in tanto uno smoothie può sostituire fino a due porzioni di frutta e verdura al giorno. Da una a due manciate di frutta e verdura vi possono essere gradevomente contenute. Anche scettici ostinati sul cibo fresco possono trovare gusto in questo modo di alimentarsi. E proprio in estate l'offerta di frutta e verdura fresche è davvero grande.

Quali frutti & verdure sono adatti

Quasi tutti i tipi di frutta sono adatti allo smoothie. Le banane sono sempre una buona base, assicurano cremosità e dolcezza. Ma sono adatti ogni tipo di bacca, mango, pesca, melone, kiwi e ananas, e inoltre anche mele e pere. Chi con la cultura dello smoothie è appena agli inizi, dovrebbe dapprima tenere più alta la quota di frutta ed avvicinarsi lentamente al rapporto di 50:50 con la verdura.

Per quanto riguarda la verdura va sempre bene quella di stagione. Rape rosse, carote, cetriolo, insalata in foglia, spinaci non solo conferiscono un bel colore, ma forniscono anche sostanze vegetali secondarie, vitamine, minerali e fibre alimentari. Affinché vitamine iposolubili possano essere meglio assorbite dal corpo si consiglia l'aggiunta di un po' di grasso, ad esempio olio di colza o di lino oppure in forma di avocado o di noci.

I superfood portano una variante

Come parte liquida vanno bene succhi di frutta, ma anche acqua, latte, drink vegetali, yogurt o tè verde.

Ad una variazione sul tema ancora maggiore provvedono prestano delle spezie, come vanglia o cannella, oppure delle erbe, come menta e basilico. Una porzione di dolce extra la danno poi fichi, datteri o miele. E con fiocchi d'avena si hanno delle preziose proteine. I più esperti vi aggiungono i cosiddetti superfood, come polvere di acai, di spirulina, di matcha, bacche di Goij e semi di chia.

Come si vede le possibilità di mixare sono praticamente illimitate. Come regola generale vale quanto segue: da tre a cinque ingredienti per smoothie sono sufficienti per avere un mix pieno di gusto.

 

Fonte: Rüdiger Lobitz, www.bzfe.de