Consigli per gli acquisti articoli:

Nella stagione dei raffreddori si ricorre volentieri ai frutti tropicali ricchi di vitamine, come
Moda! Nulla si rinnova così di continuo come la moda. È una componente fondamentale della nostra
L'acquisto di generi alimentari con un clic fa risparmiare molto tempo e il fastidioso trasporto di
Se il pruno o i fagioli offrono un megaraccolto, dell'arrosto rimane la metà oppure il
È compatto, tritura tutto e in un attimo mette in tavola pietanze salutari. Il Multipro Micro

Può sembrare ovvio, ma quando si va a fare la spesa bisognerebbe comprare solo quello che si vuole comprare. Ma è più semplice a dire che a fare, in quanto i 2/3 delle decisioni prese su cosa comprare, vengono prese al momento nel supermercato. Dà un po' fastidio tornare a casa e tutto quello di cui si aveva bisogno era del formaggio, delle salsicce, del latte e delle batterie e ci si ritrova ad aver comprato anche una lampada a stelo, dei CD e un nuovo detersivo in polvere. Ecco un paio di consigli su come evitare questi costosi acquisti non programmati:

Se possibile portarsi dietro sempre la lista della spesa e non andare a fare la spesa quando si ha fame o sete. Portarsi solo dei contanti per poter limitare la spesa solo ai soldi che si hanno.

Le persone normalmente vanno verso destra piuttosto che verso sinistra. Nei supermercati progettati in maniera intelligente, le corsie vengono disegnate tenendo conto di questo fattore. Seguite apposta un percorso differente per il negozio e trovate il percorso migliore per le vostre esigenze. Poi potete scrivere la lista della spesa in base alla nuovo percorso.

I prodotti di marca si trovano ad altezza d'occhio e alla fine delle corsie. Per raggiungere le alternative più economiche bisogna piegarsi e allungarsi.

Le corsie dei supermercati sono sistemate in maniera tale di imbattervi in dolci e merendine poco prima o proprio alla cassa.

Le dimensione del carrello della spesa influirà molto sulla quantità di roba che si compra. Quindi se si ha bisogno solo di poche cose, usate un cestino piuttosto che il carrello. Così si prenderanno solo le cose elencate nella lista della spesa, perché altrimenti il cestino diventerebbe troppo pieno o pesante. I carrelli della spesa per i bambini, fatti per essere spinti da loro e tenerli così occupati, inducono i genitori a comprare cose in più per i piccoli così che anche i loro carrellini sono pieni.

I supermercati ci attraggono a livello subliminale con musica, profumi (i supermercati moderni spruzzano in alcune zone degli odori apposta, come nel reparto panetteria), immagini, luci e colori. Prestate attenzione a queste cose mentre fate la spesa. Se vi recate sempre allo stesso supermercato, fate caso non solo dove si trovano tutti i prodotti alimentari, ma anche dove sono posizionate le “trappole promozionali”. Così facendo sarete meno soggetti a un bombardamento sensoriale, sarete in grado di fare la spesa più velocemente e avrete nel vostro carrello solo i prodotti che vi interessava comprare.

Confezioni colorate e simpatici gadget, come giocattoli, sono fatti apposta perché i bimbi vogliano i “prodotti alimentari per bambini”. Ma anche gli adulti tendono a comprare prodotti che hanno dei volti rappresentati sulle loro confezioni. Non fatevi influenzare dalle confezioni (colore, forma, design)!

Non ci sono più dei confezionamenti standard per i prodotti alimentari: il burro si trova sempre in panetti di 250 g, perché il cliente è ormai abituato a questo formato. Confrontate i prezzi di differenti formati dei vari prodotti (per esempio caramelle, detersivo in polvere, gel doccia) nella UE.

Se si fa il giro per più supermercati, cominciate dal più economico fino ad arrivare al più costoso. I prodotti più cari non sono sempre i migliori e i più economici non sono sempre di scarsa qualità. Potete trovare il confronto fra i prodotti su www.test.de (sito web della Stiftung Warentest, associazione dei consumatori tedeschi).